Vedi profilo

Mondi a misura d'altrə e registro di genere a Milano

Nathan Bonnì
Nathan Bonnì
Nei prossimi giorni pubblicheremo l'intervista alla Consigliera Comunale Monica Romano, sul registro di genere, aperto a tutte le persone gender non conforming, senza imposizioni di perizie medicalizzanti e modifiche corporee non richieste.
Nel frattempo, vi ricordo l'evento online del 31 maggio
Parlerò di quanto l'urbanistica, l'architettura e il design siano a misura di maschio cisgender, etero, abile, e facciano “sentire disabili” tutte le altre soggettività, in merito a tanti aspetti, dalla forma e frequenza dei bagni, all'illuminazione dei quartieri. Parlerò, quindi, delle barriere ideologiche, che diventano fisiche, e fanno sentire sbagliati i corpi e le menti di chi è diversə dalla categoria dominante.

Mondi a misura d'altr*: non esistono corpi sbagliati
Le ultime novità da EnbyPost
Parlare d'identità di genere e sessualità a scuola: non è "teoria gender"
Mihai Eminescu e l'amore androgino
Ti piace questa newsletter? No
Nathan Bonnì
Nathan Bonnì @progettogender

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornat3 su eventi culturali, gruppi di autocoscienza online, articoli su temi non binary

Per non ricevere più questi aggiornamenti, clicca qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Created with Revue by Twitter.