Vedi profilo

La rivincita della carta igienica

(ma anche di un nuovo modo di comunicare e di prodotti e servizi meno cool ma più utili)La rivincita
La rivincita della carta igienica
di Davide Cardile • Newsletter #11 • Visualizza online
(ma anche di un nuovo modo di comunicare e di prodotti e servizi meno cool ma più utili)
La rivincita dei timidi, dei paurosi, di quelli con i capelli scompigliati e con la barba lunga perché non hanno voglia mica per moda. La rivincita dei brand cellulosi, brufolosi, e di quelli che i video fighi proprio non li sanno fare.
Il nuovo mercato che ci apprestiamo a conoscere, pur con tutti i dubbi e le incertezze, sarà sempre più orientato a cose chiare, certe, limpide il più possibile. Utili.
Per tantissime persone si tratterà di percorrere a ritroso la famosa piramide di Maslow. Per alcuni l’esigenza primaria sarà la sopravvivenza.
Per molti altri, buona parte delle persone, si tratterà di riconsiderare bisogni, desideri e priorità.
Scopriremo o abbiamo scoperto tutti, ad esempio, che la carta igienica è molto più utile dei libri su come pensare positivo.
Che le pile, che per tanto tempo abbiamo considerato banali, sono più utili delle app per rimanere concentrati.
Che i medici e gli infermieri sono più utili, e anche fighi, dei motivatori e degli imprenditori seriali da strapazzo con i loro jet (presi a noleggio o photoshoppati).
Altra cosa che stiamo scoprendo riguarda il vero peso del marketing, del social marketing e del Brand.
Stiamo scoprendo ad esempio che andando a fare la spesa accompagnati dalla paura, e comprando realmente per bisogno, con pochi soldi o la paura di averne presto pochi, di sentirci vicini ai valori delle aziende produttrici di detersivo per i piatti, del sapone o appunto della carta igienica ci interessa poco.
Stiamo scoprendo che quando acquistiamo non per impressionare gli altri o ingannare il tempo, ma lo facciamo per bisogno, ciò che vogliamo sono soluzioni non proposte di soluzioni servite in grande stile.
Stiamo scoprendo che il corteggiamento ci interessa sempre meno e le tecniche di seduzione ci lasciano tutti un po’ più indifferenti.
Sarà, probabilmente, un mercato con meno soldi e meno pazienza. Meno tolleranza per la persuasione e forte orientamento verso cose solide e cose vere.
In cui il nostro obiettivo, come comunicatori e imprenditori, sarà fare esclamare al nostro interlocutore Grazie, non Wow.
Prima hanno dominato loro. Ma adesso, adesso tocca a noi.
Nota: hai letto una sintesi dell'articolo pubblicato oggi su davicardi.com
Solitamente in questa newsletter includo il testo integrale, evitando di farti andare al blog. Tuttavia in questi giorni ho effettuato un importante restyling del sito (molto più minimal e spero usabile) e prevedo anche di modificare il sistema per l'invio della newsletter. Non dovrai fare nulla: riceverai comunque qualche mia notizia settimanale. E, come sempre, in ogni mail troverai un link chiaro ed immediato per cancellare la tua iscrizione se inizio ad annoiarti :)

Ti piace questa newsletter?
Davide Cardile

Newsletter settimanale

Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Davide Cardile con Revue.