L'Orologio - Quando si gioca Inter-Napoli?

#22・
64

iscritti

27

pubblicazioni

Iscriviti alla nostra newsletter

By subscribing, you agree with Revue’s condizioni generali and politica sulla privacy and understand that L'Orologio - Tempi Supplementari will receive your email address.

L'Orologio - Tempi Supplementari
Come siamo adesso, tutti noi
Quando si gioca Inter-Napoli?
Quando si gioca Inter-Napoli?
Cosa fare durante la pausa?
Scrivere dopo Italia-Svizzera è un'impresa complicata. Cosa si fa durante i weekend senza Serie A? Ok, fortunatamente è appena uscito The French Dispatch, ci sono un mucchio di libri o serie tv da recuperare, inizio novembre è quel periodo in cui si inizia a programmare le vacanze di Natale o si fanno i “check” alle liste di gennaio - quando un po’ di buoni propositi erano tutto ciò che chiedevamo a questo 2021.
Se in tutto questo marasma emotivo volete la colonna sonora adeguata, questa settimana ci siamo lasciati andare a una puntata un po’ così - frizzantina, incazzosa, riflessiva.
Ci siamo lasciati alle spalle il derby, quasi non parlando della bella vittoria a Tiraspol - perché ci sembrava passata una vita e mezza. Ma anche questa è l'Inter e qui sotto trovate il nostro episodio 160
L'Orologio Podcast
🎙NUOVA PUNTATA🎙

Un rant lungo 46 minuti - non solo di @GianScudieri, stranamente - a tema #MilanInter e non solo.

DISCLAIMER - Non servono abbonamenti multipli, noi amiamo la concurrency e la incoraggiamo.

https://t.co/kjqDuw9qwe

👆🏼👆🏼👆🏼
Il primo terzo
Novembre non è mai tempo di bilanci, perché altrimenti l'Inter avrebbe vinto molti più Scudetti di quanti non ne ha già in bacheca - e perché tutto può ancora cambiare nel corso della stagione.
Tuttavia, questo primo terzo di campionato ci ha regalato una fotografia interessante dell'Inter senza Conte, Lukaku, Hakimi ed Eriksen. Una squadra che ha un'identità precisa, che non molla mai - ma che al tempo stesso hai alcune incongruenze che Inzaghi non è ancora riuscito a risolvere.
È una delle squadre più offensive d'Europa (nel senso che crea più xpected Goals di chiunque in Serie A, ed è nella top5 europea) ma prende troppi gol banali, stupidi. È molto dipendente dalle prestazioni e dai gol di Dzeko, tant'è che quando il bosniaco cala - la squadra poco a poco sparisce. E gli ultimi dieci minuti del derby sono stati un esempio perfetto.
In tutto questo niente di pausa per le Nazionali, l'altro giorno mi sono messo a scorrere le foto nel mio telefono e mi sono reso conto che anche quest'anno - come ogni stagione - ho salvato le mie foto preferite di questo inizio di campionato. Lo riviviamo insieme? Fatemi sapere le vostre!
Lo spirito giusto
Una squadra che è ancora più squadra dell'anno scorso - e un leader emotivo ancora più leader. Che bello, Skri!
La grande illusione?
4 gol con due doppiette, entrambe prima di una pausa per le Nazionali. In mezzo, il nulla cosmico. Joaquin, è così che vuoi comunicarci la tua altalena emotiva? Sedotti e abbandonati, siamo tornati sulla strada del Tucu.
Il tuttofare
Tiraspol, quarta giornata di Champions League. Barella si butta a terra sulla sinistra per non coprire porzione di campo a Brozovic, che si coordina da fuori area e tira… a sinistra. Facendo gol.
Ma cos'altro possiamo aspettarci da un coccodrillo-social-crypto-regista? Il nostro re.
Dimmi che
Vi prego, aiutatemi a dare un titolo a questa foto.
Dolori
Sì, è appena finita la partita in cui ha sbagliato il rigore del 3-2. È come se avesse sbagliato uno di noi, impossibile prendersela. Andrà meglio la prossima - ma troviamolo un rigoristaaaaaaaa!
L'ago
Pochi giocatori mi gasano come il Toro quando esulta. E pochi altri attaccanti possono incidere sulle partite in mille modi come fa Lautaro. Ma adesso è arrivato il momento dei gol - perché dalla sua media realizzativa probabilmente dipenderanno le chance dell'Inter di portare il Ventesimo a Milano.
I miei prreferiti
L'ultima foto, per i miei due preferiti di questo inizio stagione. Vedere Dzeko giocare con la maglia dell'Inter è uno spettacolo, è arrivato a Milano con la voglia di riprendersi tutto. E quello là con il 37 non possiamo definirlo il miglior difensore della Serie A solo perché Spalletti è entrato in modalità “missione” insieme a Koulibaly. Ma ad avercene, di quelli come Skriniar. Difensore totale.
Ti piace questa newsletter? No
Tempi Supplementari
Tempi Supplementari @theorologio

L'Inter in podcast, dal 22 maggio 2018: su Spreaker, iTunes e Spotify. a cura di @marcoloprato - @GianScudieri. IG: @OrologioPodcast Telegram: https://t.co/wR7XnA6hCR

Per non ricevere più questi aggiornamenti, clicca qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Created with Revue by Twitter.