Vedi profilo

Finambolic - Insurtech edition n. 5

Revue
 
Fancy some Fonzicoins? Si possono vendere polizze auto a prezzi diversi a ricchi e poveri - magari at
 
13 febbraio · Newsletter #5 · Visualizza online
Finambolic
Fancy some Fonzicoins? Si possono vendere polizze auto a prezzi diversi a ricchi e poveri - magari attribuendo la fascia di reddito con indicatori social? HAL 9000 era assicurato? I minatori di bitcoin devono “minare” a casa loro? Più domande che risposte in questo numero di Finambolic. Per fortuna c'è Robi il robot che risponde per me. E balla benissimo… (anni prima di Sanremo…)  

Dalla mia agenda
Un'icona. Qualcuno dei miei lettori riconoscerà in questa immagine presa all'incrocio di Shibuya (Tokio) qualche giorno fa un simbolo. E no, non è la “B” dorata del Bitcoin ma il robottino Robi, lanciato dall'italianissima DeAgostini (lavorai anch'io al lancio) e diventato un simbolo della civiltà giapponese. Terminato il fuori programma (è la mia agenda dopotutto…) parliamo della pubblicità del Bitcoin nelle strade di Tokio (famosa attrice ricoperta d'oro sotto il robottino): trovate tutto in questo bell'articolo. Il Giappone è il più attivo mercato in cryptomonete al mondo, e Line, il social di punta locale, sta lanciando il suo marketplace. Non sono stupito. 
A billboard near Shibuya shows a Japanese celebrity holding a cryptocurrency coin. | CORY BAIRD
Notizie insurtech / 1
C'è un passaggio strettissimo tra la creazione dinamica di prezzi, polizze e condizioni generali, insomma ottimizzazione di marketing che arriva giù giù, fino al prodotto, e la truffa. E’ solo l'arretratezza dei sistemi tecnologici delle big dell'insurance che non lo permettono oggi in forma massiccia, ma in USA si è aperto il pentolone, dice il Washington Post, con le associazioni consumeristiche sul piede di guerra. Sarà come i gas di scarico truccati della auto - bastano due righe di codice al momento giusto. Che fare? 
Auto insurance rates have skyrocketed — and in ways that are wildly unfair - The Washington Post
Notizie insurtech / 2
Ma HAL 9000 era assicurato? Cosa succede se un algoritmo si rompe, o sbaglia clamorosamente, o perde il controllo, e combina dei megadisastri? Bell'approfondimento sulla protezione dai grandi rischi legati alla rottura di schemi dati o strutture software, paragonate a rischi geologici o catastrofi naturali. Dalla Harward Business Review.
We Need to Approach AI Risks Like We Do Natural Disasters
Fintech at large / 1
Quanto valgono queste famose criptovalute? In questo sito le trovate elencate per capitalizzazione di mercato in tempo reale. Che poi, “mercato” forse non è la parola giusta. E “capitalizzazione” neppure. E neanche “valuta”. Vabbé, fate un po’ come volete voi… 
(PS: volevo dirvi che i Fonziecoins, simbolo FONZ, ha guadagnato il 59% nelle 24 prima di quando vi scrivo - no scusate ha perso il 12 ieri…).
Cryptocurrency Market Capitalizations | CoinMarketCap
Fintech at large / 2
Per la fine di quest'anno i “minatori” di bitcoin basati in Islanda consumeranno più energia dei 340mila residenti, e la compagnia elettrica corre ai ripari, dicendo che i minatori devono minare a casa loro, o cercarsi altri paradisi energetici. O (rullo di tamburi) pagare le tasse?
In Iceland, bitcoin mining will soon use more energy than its residents | Ars Technica
Il link utile
A grande richiesta torna su Finambolic il meraviglioso mondo delle directory. Questa volta sono le schede in bell'ordine (in un file PDF) di 100 aziende insurtech che parteciperanno a un evento ad Amsterdam a Maggio, la Digital Insurance Agenda. Molte nazioni, molte applicazioni, facce e nomi. Bello.
DIA Top100 Insurtechs
Alla prossima settimana
Benvenuti ai nuovi iscritti!
A tutti ricordo che consigli, suggerimenti, segnalazioni sono ben accetti. La mia mail è paolo@paolotacconi.com. E, se volete, segnalate questa newsletter a un amico/a. A tra una settimana!
Ti piace questa newsletter?
Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Paolo Tacconi con Revue.
https://www.linkedin.com/in/ptacconi/