Vedi profilo

Finambolic - Insurtech edition n. 3

Revue
 
Gli investimenti in insurtech calano, ma certo non si affievolisce, anzi soffia sempre più forte, il
 
30 gennaio · Newsletter #3 · Visualizza online
Finambolic
Gli investimenti in insurtech calano, ma certo non si affievolisce, anzi soffia sempre più forte, il vento del cambiamento sull'intera industria. Contraddizioni dei tempi che viviamo e noi ne parliamo, numeri e esperienze alla mano, in questo terzo numero di Finambolic. Altri spunti ci vengono questa settimana da ICO e Bit-black-mirror-coin. Buona lettura.
BREAKING! L'azienda di tè che a dicembre aveva aggiunto “blockchain” al nome per sopravvivere in borsa è tornata a valere quasi quanto prima della brillante idea, e rischia di nuovo il delisting. Amen.

Dalla mia agenda
Trovarsi a spiegare i contenuti - e il prezzo - del nostro prodotto Square2GO (sito) rispetto a prodotti tradizionali in una conference call con potenziali distributori è sempre interessante. Alla fine, grattata la superficie di scintillanti website, tocca ancora guardare le cose scritte in piccolo - non per noi, che non ne abbiamo, ma per altri prodotti. E si scoprono dettagli interessanti. A tratti paradossali. Come settore, abbiamo ancora tanta strada da fare per renderci comprensibili e trasparenti.
Notizie insurtech / 1
E’ una sola fonte, e come tale va presa con le pinze. Ma gli investimenti 2017 in insurtech non sono andati globalmente bene. Questo in un campo, il fintech, che è invece ancora in crescita, per quanto a valori un po’ cambiati: l'Europa continentale fatica a decollare, UK, nonostante Brexit, la fa da padrone e in generale molto denaro è andato nel blockchain, e molto meno nei servizi “tradizionali” (si veda per riferimento questa ricerca KPMG - eccellente pdf gratuito)
Insurtech downfall?
Insurtech investment volume shrinks in 2017
Notizie insurtech / 2
Detto questo, chi ci mette energie, e idee, e denaro, nell'innovazione assicurativa, non manca. L’Insurance post (sito) passa in rassegna una bella lista di nuove aziende. Tra queste InsurePal (sito), che ha messo insieme P2P, piattaforma ethereum e ICO, e “alzato” 18 milioni in 80 secondi tramite una crowdsale
Qui una videointervista a Tomaž Volk, co-founder, che spiega in parole semplici come funziona (appassionati di Black Mirror preparate il popcorn).
Ten insurtech start-ups to watch in 2018 - part one - Insurance Post
Notizie insurtech / 3
Revolut (sito), il “conto in banca” tutto digitale personale e business ha lanciato su scala globale una assicurazione viaggio pay-per-day che si aggiunge a quella che già ha sugli smartphone. Promette una esperienza per l'utente comoda e veloce. Si tratta di distribuzione di un prodotto di terzi (Thomas Cook - sito), e non ancora di co-sviluppo di qualcosa di disegnato per la propria base di utenti, ma è una buona notizia. 
Travel Insurance | Revolut
Fintech at large
“We stop processing Bitcoin transactions on April 23, 2018”. No, non è qualche occhiuta banca centrale a dirlo, ma Stripe, (sito) piattaforma di pagamenti molto nota e molto usata anche in Italia. Tutto da leggere il blog post del 23 Gennaio 2018 dove Tom Karlo, responsabile della piattaforma, spiega le motivazioni. La dico breve e male: Bitcoin non è più (ma lo è mai stato?) un sistema di pagamento efficiente. 
Ending Bitcoin support
Il link utile
In questa sezione spesso vi segnalo letture lunghe, complesse e, spero, utili. Oggi non faccio eccezione. In questo  contributo di McKinsey si analizza l'impatto sulle assicurazioni, via insurtech, del passaggio dell'intero contesto economico dai settori merceologici alle piattaforme-ecosistema, che secondo McK saranno 12, ed entro il 2025 raccoglieranno il 30% dei fatturati globali. “A huge opportunity for insurers who can react fast” è il verdetto. Opinioni?
Insurance beyond digital: The rise of ecosystems and platforms | McKinsey & Company
Alla prossima settimana
Sono arrivati tanti nuovi iscritti. Grazie! A tutti ricordo che consigli, suggerimenti, segnalazioni sono ben accette. la mia mail è paolo@paolotacconi.com. E, se volete, segnalate questa newsletter a un amico/a. A tra una settimana!
Ti piace questa newsletter?
Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Paolo Tacconi con Revue.
https://www.linkedin.com/in/ptacconi/