Vedi profilo

Finambolic - Insurtech edition n. 17

Revue
 
C'è ancora molta blockchain in questo numero di Finambolic, ma anche la solita raffica di dati utili,
 
8 maggio · Newsletter #17 · Visualizza online
Finambolic
C'è ancora molta blockchain in questo numero di Finambolic, ma anche la solita raffica di dati utili, notizie freschissime dal mondo insurtech, e tanto tanto fintech. Infine, una colonna sui guai della finanza e - ciliegina - la voce di Omero (con accento tedesco). Buona lettura. 

Dalla mia agenda / A Roma tutto bene
Davvero interessante l'incontro Fintech Innovation di Roma, soprattutto la tavola rotonda sull'insurtech cui abbiamo partecipato in prima persona. Non si è parlato solo di tecnologia, ma anche di prodotti, di qualità e di comunicazione al pubblico, elementi altrettanto importanti delle assicurazioni di (oggi?) domani.
Notizie insurtech 1 / Blockchain, ci siamo
Mentre altri ci pensano o fanno comunicati stampa c'è chi lancia un servizio assicurativo basato davvero sulla blockchain. Si tratta di accelerare tempi e alleggerire modi di interventi in situazioni di grave crisi. L'articolo spiega bene, all'anglosassone, come funziona.
Insurer Beazley to launch blockchain registry with Bitfury, Lloyd's broker
Notizie insurtech 2 / Revolut apre a Est
L'App/banca Revolut ha sempre più al centro l'integrazione con prodotti assicurativi sottoscrivendo un accordo con un gruppo insurtech greco per coprire il mercato ellenico e di Cipro, mentre annuncia di aver raccolto altri 250 milioni fino a una valorizzazione di mercato di 1.7 miliardi di Euro. 
Hellas Direct and Revolut Join Forces
Fintech at large 1 / Dateci regole e cambieremo il mondo
Più regole, più business. Sembra strano, ma così dicono gli operatori europei attivi nelle cryptocurrency, Il tema centrale è la creazione di registri ufficiali con nomi di clienti e transazioni. Alcuni lo stanno facendo, altri no, e tutti temono i paradisi fiscali che spiazzerebbero gli sforzi industriali delle aziende europee. 
Crypto Brokers Push for Transparency Before Rules Get Made
Fintech at large 2 / Cara finanza, devi cambiare
Il columnist Philip Coggan sta per lasciare la celebre rubrica Bottonwood’s Notebook sull'Economist, e si toglie dei sassolini dalla scarpa che poi sono enormi macigni. Ripercorre anni di scandali e collusioni tra finanza e potere, visti con l'occhio del cronista, e si chiede se la finanza costi troppo. La sua risposta è sì, troppissimo. 
The flaws of finance - Overpaid, over-important and over-geared
Il link utile / VC in Europa in 11 grafici
Analisi di dettaglio e utilissima su dove vanno i soldi del venture capital europeo in Q1 2018. Tutto cresce, tranne le exit.
Outlining Europe's VC scene in 11 charts
Il link inutile / Ecco come cantava l'Odissea
Estate, tempo di festival musicali. E se sul palco salisse Omero? Coprire il tempo e lo spazio e le culture era la missione di Internet, e per me lo sarà sempre. Ecco un esempio perfetto: due professori dell'università di Vienna hanno coraggiosamente provato a mettere insieme quanto (poco) si sa di Omero e poi si sono messi allegramente a cantare l'Odissea, con un leggero accento tedesco. Curiosi? Cliccate sotto.
Hear What Homer's Odyssey Sounded Like
Demodoco canta l'amore tra Ares e Afrodite, live from Vienna - yo bro!
Benvenuti ai nuovi iscritti! 
A tutti ricordo che consigli, suggerimenti, segnalazioni sono ben accetti. La mia mail è paolo@paolotacconi.com. E, se volete, indicate questa newsletter a un amico/a. Ve ne sarà grato. A tra una settimana!
Ti piace questa newsletter?
Se non vuoi più questi aggiornamenti, cancellati qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Curato con passione da Paolo Tacconi con Revue.
https://www.linkedin.com/in/ptacconi/